Twinssebastiani

sport

SCONFITTA AMARA PER LA MARCOZZI I DUE PUNTI RIMANGONO A MATELICA 09.02.2019

SCONFITTA AMARA PER LA MARCOZZI

I DUE PUNTI RIMANGONO A MATELICA


 
09.02.2019
 

Amara sconfitta per la Marcozzi che nel finale di una gara equilibrata non riesce a portare a casa i due punti sul campo della Vigor Matelica, che prevale per 62 a 57. Partita sempre in bilico per tutti i quaranta minuti con la Marcozzi che riesce nei primi due quarti a tenere spesso la testa avanti seppur di poche lunghezze. Priva di Cinti Hoxha D’Onofrio  e Ricci la squadra fermana ha le rotazioni molto piu’ corte e la lucidità negli ultimi istanti di gioco, purtroppo fa la differenza per la vittoria finale. Detto di un primo tempo dove la difesa fermana riesce a prevalere mandando i padroni di casa al risposo con soli 25 punti a referto, la stessa cosa non si ripete ad inizio terzo quarto, quando amnesie difensive e tiri affrettati in attacco producono un devastante parziale di 13 a 0 che da completamente l’inerzia della gara nelle mani dei padroni di casa che dal 25 a 33 in tre minuti si ritrovano sul 38 a 33 . Pratesi cerca con due time out di riportare tranquillità tre fila fermane ed i canestri di Belleggia e Centonza sembrano ridare energia alla Marcozzi la quale a sua volta piazza un 11 a 0 che ribalta lo svantaggio che passa dal 41 a 35 al 41 a 46 a poco meno di un minuto dall’ultimo mini risposo. Le amnesie difensive pero’ accompagnano costantemente i fermani che in meno di un minuto buttano alle ortiche i 5 punti di vantaggio e concedono il pareggio alla Vigor a fil di sirena. L’ultimo quarto sul 46 pari vede i padroni di casa piu’ reattivi nei primi minuti, la stanchezza nei fermani comincia a manifestarsi con incredibili palle perse ( ne saranno 26 alla fine) e facili canestri concessi in contropiede, nonche’ una scadente  percentuale dalla linea dei liberi (16/29) che non permette mai a Belleggia e compagni di riagguantare l’avversario. Ma nonostante tutto è una tripla di Selami sul 57 a 56 a poco meno di due minuti dal termine e con la sirena dei 24 che suona con la palla in aria, che condanna la Marcozzi alla sconfitta; canestro che taglia le gambe ai fermani che nei susseguenti attacchi producono solo confusione e tiri affrettati. Il doppio errore dalla lunetta dei padroni di casa a 20” dal termine sul 60 a 57 , potrebbe produrre l’ultimo attacco per un supplementare, ma il rimbalzo non viene controllato e la gara non ha piu’ storia con il conseguente fallo e 2/2 dalla lunetta per i padroni di casa che fissa il punteggio finale sul 62 a 57. Un vero peccato questa sera non aver portato a casa la vittoria, che era ampliamente alla portata della Marcozzi e avrebbe continuato a ridare ossigeno ad una classifica asfittica. Ora la Marcozzi è attesa nel prossimo turno dalla gara casalinga contro l’Ascoli Towers, cercando di eliminare la quantità industriale di palle perse e di liberi sbagliati che difficilmente alla fine riescono a premiare la squadra con i due punti.

 

Matelica: Olivieri, Porcarelli 22, Pecchia 3, Mori 5, Gentilucci 5, Selami 11, Zamparini 7, Brugnola, Ghouti 4, Piermartiri 4, Picchietti D. 1, Bracchetti. All. Picchietti G.

 

Fermo: Mancini 3, Pierantozzi, Centonza 11, Maroni, Cardarelli, Pelacani 5, Braaithwaite 17, Mastroianni, Belleggia 21. All. Pratesi

 

Uff.stampa Victoria Fermo

 

 Sei il Grazie per la Visualizzazione Visitatore




REGULAR SEASON PER L'ULTIMA IN CASA ASD CHIETI AFFRONTA.....
BRUTTA PARTITA PER LO SPORTING PSE CHE CEDE CONTRO 88ERS
EUROPA OVINI CHIETI TORNA AL PALATRICALLE CONTRO NARDO'
NON VUOLE FERMARSI LA FEBA CIVITANOVA MARCHE



        Per inviare un commento compilare il form sottostante